Gardonese-Hydrotherm Busto Arsizio 75-87 (22-32; 43-55; 65-68)
GARDONE: Accini 25, Di Dio 6, Cancelli 3, Tinto 9, Prestini 20, Atienza 4, Rakic 5, Tartaglia, Poli, Saletti 3, Berzins. All. Lovino.
BUSTO: Atsur 29, Tagliabue 4, Vai 19, Arui 13, De Franco 4, Marotto 1, De Vita 3, Preatoni 8, Pariani 6, Ferrario, Azzimonti ne. All. Nava.

GARDONE VAL TROMPIA – Che bella questa Hydrotherm che sa vincere anche in trasferta centrando così il secondo successo su due nella Poule Promozione. Compresa l’ultima parte di regular season, la striscia positiva della squadra di Gianni Nava giunge a quota sette referti rosa di fila e permette di scalare ancora la classifica di questa seconda fase. Un bel regalo per tutto l’ambiente biancorossoblù e soprattutto per il “pres” Fabio Ferrarini, che proprio oggi, lunedì 18 marzo, festeggia il compleanno. 

Una gara che sembra mettersi subito bene per Busto che trova un Atsur in formato Eurolega nel primo quarto. Gino è capace di iniziare la gara con tre triple (0-11 al 3′) e chiude la frazione iniziale con 20 punti a referto; dall’altra parte Gardone però riesce a tenersi a galla con le triple di Accini (3), Tinto (2) e Prestini e, nonostante i 32 al 10′ alla “voce” ospiti, tutto è ancora possibile (22-32 al 10′). Prove di rientro dei bresciani, che però vengono respinti da -6 (30-36 al 12′) con una tripla di De Vita e dal -7 (43-50 al 19′) con un altro dardo di Arui (43-55 al 20′). 
Ecco però arrivare veemente la reazione di Accini e compagni che, dopo il 43-57 del 22′, nel giro di 6′ piazzano un 21-4 che cambia addirittura leader della gara (64-61 al 28′). Fortunatamente però i bustocchi non si scompongono, rimangono in partita, tornando al comando con una tripla di Preatoni e iniziano ad alzare il volume in difesa, con Tagliabue calamita di rimbalzi nel pitturato (65-68 al 30′).
Ultimo quarto da vivere con il fiato sospeso. Si rimane in equilibrio fino al 74 pari del 34′, poi la zampata vincente. Vai graffia da tre in un momento in cui le due squadre appaiono meno lucide e sparano spesso a salve. Negli ultimi 2′ sono poi i centri dall’arco di Atsur e Arui a mettere al sicuro un successo molto importante.  

“Partita molto intensa – commenta a fine gara coach Gianni Nava – , tipica di questa fase della stagione quando ci si avvicina ai playoff. Abbiamo subito disputato due quarti importanti, riuscendo a mettere insieme subito un buon margine di vantaggio, giocando molto bene, muovendo la palla e trovando l’ottima prestazione di Atsur. Dall’altra parte Gardone ha risposto con ottime percentuali dalla distanza, ma per quello che abbiamo fatto avremmo meritato anche di chiudere il primo tempo sopra di venti punti. Nel terzo quarto abbiamo commesso qualche ingenuità, perdendo qualche palla di troppo, concedendo loro anche facili canestri in contropiede e lasciando che rientrassero. Poi però, nel quarto periodo, abbiamo piazzato il break decisivo. Prestazione importante degli esterni Atsur, Vai e Arui, con quest’ultimo “sentinella” nel finale su Accini. Solido anche il reparto lunghi, che ha tenuto botta con i pari ruolo della Gardonese, prendendo rimbalzi e difendendo alla grande; Tagliabue tanti rimbalzi, Pariani due stoppate. Dalla panchina ormai consueto buon apporto di Preatoni, da quattro tattico, che ha saputo mettere un paio di canestri importanti nei momenti chiave del match. Portiamo via due punti importanti che fanno crescere la stima di questo gruppo, la voglia di stare insieme e di cercare di guarda avanti con fiducia”.

Ora il livello delle avversarie salirà ulteriormente, con Romano in trasferta prima e, soprattutto, la settimana dopo in casa con la terza forza Pizzighettone. 

I RISULTATI: Gallarate-Pizzighettone 76-68; Romano Lombardo-Saronno 75-79; Iseo-Gazzada 74-83; Valceresio-Piadena 74-95; Gardone-HYDROTHERM BUSTO 75-87; Soresina-Cermenate 80-82; Prevalle-Nerviano 82-72; Milano3-Lumezzane 71-68.
LA CLASSIFICA: Piadena 28; Gazzada 22; Pizzighettone 20; Saronno, Soresina, Prevalle 18; Cermenate, Lumezzane 16; Gallarate, BUSTO, Nerviano 14; Romano Lombardo, Valceresio 12; Gardone 10; Iseo 6.
IL PROSSIMO TURNO: Romano Lombardo-BUSTO sabato 23/3, ore 21, PalaFacchetti, via del Bosco, Treviglio (BG).