Manca solo una vittoria per il raggiungimento del primo obiettivo fissato all’inizio della stagione. La miglior posizione possibile nel tabellone dei playoff equivale al primato nel girone di regular season e basterà una sola vittoria da qui a fine campionato per ottenerlo. Quindi, guardando a stasera, a prescindere dal risultato della seconda forza Malnate – al momento a -8 e con lo 0-2 negli scontri diretti – , superare Fagnano vorrà dire per l’Hydrotherm conquistare anche la testa di serie numero uno nell’ampia griglia della post-season che verrà giocata su scala lombarda. 
Si gioca come di consueto al PalaDrago con inizio alle 21.15. Di fronte ci sarà una Virtus Olona che, dopo essersi fatta sfilare la seconda posizione dall’OrMa, sta per perdere anche la posizione “sul podio”. Corbetta, infatti, che domenica avrà un impegno più facile ospitando Clivio, è ormai in scia e tra una settimana esatta sarà proprio la prossima avversaria della squadra allenata da Alberto Zorzi. Il momento fagnanese è indubbiamente complicato e le ultime due sconfitte consecutive – in casa del Campus e contro Vergiate al PalaMarino – ne sono la dimostrazione. 
All’andata, proprio all’interno dello storico impianto fagnanese di via De Amicis, i ragazzi di Gianni Nava vinsero con un nettissimo 59-88 che valse il primato solitario in classifica, sfoderando una super prestazione fatta di costanza, intensità ma durante cui emerse anche il talento offensivo delle tante stelle bustocche. 
«Fagnano – commente il nostro tecnico Gianni Nava – si presenta alla sfida di stasera in un momento non tanto positivo avendo perso tre delle ultime cinque partite ma rappresenta cmq un ostacolo da non prendere sotto gamba, visto che presenta uno starting five di tutto rispetto per la Serie D: il play Ferioli, che gira a 12 punti di media, gli esterni Palladini e Intravaia e i lunghi Montalbetti e Pavesi. Per quel che ci riguarda, abbiamo passato una buona settimana: lunedì fatto di atletica e lavori di soprannumero e mercoledì buon allenamento. Tutti presenti per la partita di stasera anche se l’impiego di Marghella è in forse per l’infiammazione al braccio e gomito destro dovuta alla botta rimediata nella gara di Gavirate».
Arbitrano Massimiliano Arrigoni di Abbadia Lariana (LC) e Loris Bellitto di Milano. Palla a due, come già detto, alle 21.15.

IL PROGRAMMA (22° turno): Sedriano-Marnate, Campus-Malnate, Hydrotherm-Fagnano, Montello-Cavaria, Vergiate-Gavirate; Arese-Vanzago (domenica), Corbetta-Clivio (domenica). 
LA CLASSIFICAHydrotherm 40; Malnate 32; Fagnano 28; Corbetta 26; Arese 24; Cavaria 22; Vergiate 20; Sedriano, Marnate, Vanzago 18; Gavirate, Montello 14; Clivio 12; Campus Varese 8.

Ufficio stampa Basket Busto Arsizio