Vittuone-Hydrotherm Busto Arsizio 55-79 (19-27; 29-47, 38-65)
VITTUONE: n.d.
BUSTO: Arui 18, Azzimonti 11, Borsani 8, Gambaro 6, Preatoni 18, Portaluppi 8, Ferrario, Marghella 10, Badalotti, Crespi. All. Nava. 

VITTUONE – Allegria! L’Hydrotherm torna con il referto rosa dal PalaMike. Due punti che, viste le sconfitte di Rovello e Boffalora, permettono ai bustocchi di consolidare il terzo posto, ora in coabitazione con la sola Luino. Un primo tempo giocato “da manuale” è sufficiente alla squadra di Gianni Nava per battere Vittuone. Primo quarto sfavillante, con il trio Arui (3/5 da 2, 3/10 da 3, 4 assist , 6 subiti)-Preatoni (3/5 da 2, 3/6 da 3, 5 recuperi, 5 rimbalzi)-Azzimonti (5/8 dal campo, 5 rimbalzi) che mette a segno 25 dei 27 punti della squadra e permette di allungare già fino al +8 della prima sirena. Una volta che la difesa riesce a prendere le misure alla squadra di casa, l’Hydrotherm allunga ulteriormente in un secondo quarto giocato saggiamente da Gambaro (3/3 da 2, 3 assist) e compagni. Partita sostanzialmente già in archivio e margine che rimane pressoché invariato, ampliato con la “sfuriata” finale di Marghella (5/8 da 2), alla prima doppia cifra stagionale. 

«Abbiamo giocato proprio una bella partita – commenta soddisfatto coach Gianni Nava – , riuscendo prima di tutto a muovere bene la palla, attaccando con intelligenza sempre, anche quando loro si sono messi a zona. Un dato su tutti: i 15 assist con cui abbiamo chiuso la gara. Sono molto contento».

I RISULTATI (10° turno): Voghera-Legnano (oggi), Rovello-Luino 48-66, Lentate-Casorate 66-65, Buccinasco-Milano3 (oggi), Robbio-Cassano 93-69, Daverio-Boffalora 65-63, Cantù-Castronno 83-61, Vittuone-HYDROTHERM BUSTO 55-79.
LA CLASSIFICA: Lentate e Cantù 16; HYDROTHERM BUSTO, Luino 14; Rovello, Boffalora, Robbio 12; Voghera* 10; Casorate, Castronno, Buccinasco*, Milano3*, Daverio 8; Legnano*, Cassano 4; Vittuone 0.