Un altro ostacolo non semplice sulla strada dell’Hydrotherm. La trasferta di sabato sera sul campo di Gazzada, contro la formazione allenata dall’ex Paolo Garetto (sulla panchina bustocca a inizio di questo decennio), si attende spinosa: l’anno scorso i gialloblù vinsero entrambi gli scontri diretti e anche in questa stagione dispongono di un roster attrezzato per far bene. Non deve ingannare il momento difficile dei varesini, reduci da tre sconfitte consecutive. Nelle rotazioni, tra l’altro, sono da poco entrati due importanti rinforzi come Stefan Milic, triestino classe 2000, e soprattutto il croato del ’96 Dani Koljanin, reduce dall’esperienza in NCAA con la University of Arkansas a Little Rock; il giocatore nativo di Pula ha chiuso il suo ultimo anno in maglia Trojans con 3,1 punti in 13,3 minuti di utilizzo.

La squadra di Gianni Nava, invece, punta a ripetersi dopo essere tornata alla vittoria domenica scorsa nello scontro al vertice con Lissone, quinta affermazione di questo primo scorcio di torneo.

“Nonostante le sconfitte subite nelle ultime partite – commenta coach Gianni Nava – , Gazzada è senza dubbio una delle squadre più ambiziose e quotate del nostro girone. Il quintetto base è composto dagli ex valceresio Bellotti (16 punti di media conditi da 4 assist in 35′ di utilizzo medio) e Lepri, dal tiratore Colnago (17 punti di media col 33% nel tiro da tre punti) e dai lunghi Verri e Spera (per l’ex serie B di Olginate 13 punti e 10 rimbalzi di media a gara).
Dalla panchina, almeno stando a quanto successo la scorsa settimana, si alza la forte ala croata Koljanin, il cambio del play Milic e il cambio dei lunghi Pastori.
Per quel che riguarda la nostra situazione infortuni, abbiamo ancora ai box Fedrigo (ndr ex di turno) per il perdurare del problema al polpaccio e Ferrario per il problema alla caviglia. Capitan Azzimonti, invece, continua ad avere alcuni problemi a causa della forte infiammazione alla spalla che l’ha limitato in questo inizio di campionato, ma gli esami non hanno fortunatamente riscontrato niente di grave: Edo è stato fermo tutta settimana e solo domani, direttamente sul campo, valuteremo se potrà essere possibile il suo utilizzo”.

Appuntamento fissato per domani, sabato 9 novembre, alle ore 21 nella palestra comunale di Gazzada, in via Matteotti 13. Arbitreranno il bresciano Michele Cassago di Brovezzo e il milanese Claudio Marconetti di Rozzano.

IL PROGRAMMA (7° turno): Gallarate-Valceresio, Gazzada-HYDROTHERM BUSTO, Desio-Cantù, Lissone-Cermenate, Saronno-Nerviano, Mortara-Rovello, Calolziocorte-Legnano, riposa Busnago.
LA CLASSIFICA: HYDROTHERM BUSTO, Rovello 10; Saronno*, Lissone, Mortara, Nerviano 8; Desio*, Gallarate*, Cantù 6; Gazzada*, Legnano, Busnago 4; Cermenate* 2; Valceresio*, Calolziocorte 0. (* = 1 gara in meno)