Domenica contro la bestia nera dell’Hydrotherm. Nel tardo pomeriggio del 12 gennaio, Busto renderà visita a quella Valceresio che l’anno scorso seppe dare due dispiaceri su due ai ragazzi di Gianni Nava. All’andata, nello stesso PalaGasparotto di Malnate che sarà il teatro della sfida di questa settimana (palla a due alle ore 18, impianto, appunto, di via Gasparotto), si giocò punto a punto e solo nel finale gli uomini di Bruno Bianchi ebbero la meglio, proseguendo nel loro momento magico che, quel weekend, coincise con uno storico primato in classifica per il sodalizio orchestrato dal dirigentissimo Dino Acerenza.
Ora le cose sono profondamente diverse, visto che i “lupi” hanno perso i tre big su cui era poi costruito un roster giovane e pimpante, visto che Lepri, Belotti e Clerici hanno preso altre strade. Il cammino dei biancoverdi è stato fin qui arduo, ma i succeessi
con Nerviano e Busnago a cavallo tra novembre e dicembre, fino a oggi gli unici ottenuti dalla Valceresio, hanno reso meno amare il fragoroso passo falso ottenuto con Calolziocorte, diretta concorrente nella corsa alla salvezza.
Per l’Hydrotherm la missione è chiara e precisa: dare seguito al successo nel derby con Gallarate e ottenere altri due punti importanti all’interno dei confini provinciali per poter chiudere il girone d’andata in testa alla classifica, che sia in coabitazione con le attuali compagne di viaggio o meno. In caso di arrivo a pari sia con Lissone che con Saronno, Busto otterrebbe il platonico titolo di campione d’inverno (+5 con Lissone, -2 con Saronno, che però aveva precedentemente perso di 6 con i brianzoli). Nella remota ipotesi dovesse rientrare anche Gallarate, il primato se lo giocherebbero proprio BBG e Basket Busto. Come con Gallarate – e come l’anno scorso a Malnate – mancherà ancora Engin Atsur, ancora in Olanda al seguito della moglie, impegnata nelle qualificazioni olimpiche della Nazionale di pallavolo femminile “orange”.
“L’ultima giornata di andata – commenta coach Gianni Nava – prevede la trasferta di Valceresio, una partita sempre da non sottovalutare. La Baj, infatti, dopo l’ottima stagione dell’anno scorso, ha completamente rifatto la squadra e dopo un inizio difficile è riuscita a sbloccarsi vincendo qualche partita. Miglior marcatore è Puricelli (12 punti di media a gara col 35% nel tiro da tre), accanto a lui segnaliamo il play Palazzi (6,3 punti in 31 minuti di utilizzo medio), l’esterno Gardini (8.1 punti a gara) e il lungo Florio (9.2 punti con 6.1 rimbalzi di media a partita). Per quel che ci riguarda, oltre all’assenza di Atsur, migliorano le condizioni di Novati, mentre capitan Azzimonti sta continuando terapia al ginocchio“.
Arbitreranno Andrea D’Amico di Legnano e Stefano Quaranta di Pavia.
IL PROGRAMMA (15°turno): Busnago-Mortara, Gallarate-Lissone, Cantù-Gazzada, Saronno-Cermenate, Desio-Legnano, Valceresio-HYDROTHERM BUSTO, Nerviano-Rovello, riposa Calolziocorte.
LA CLASSIFICA: BUSTO, Lissone, Saronno 22; Gallarate 20; Desio 18; Mortara 16; Legnano 14; Rovello 12, Gazzada, Cantù, Nerviano 10; Cermenate 8; Busnago 6; Arcisate 4; Calolziocorte+ 2. (+ = una partita in più)