Baj Valceresio-Hydrotherm Busto Arsizio 55-65 (19-21; 30-39; 43-56)
VALCERESIO: Gardini 13, Palazzi 2, Puricelli 15, Cesani 13, Zattra 7, Bianchi, Florio 5, Giglio, Nasr Eldin ne, Rimoldi, Fabbrini ne, Gaye. All. Bianchi B..
BUSTO: Novati 6, Grampa 1, Vai 12, Azzimonti 13, Tagliabue 4, Caggiano 3, De Franco R. ne, F. De Franco F. 4, Croci 11, Fedrigo 11, Ferrario ne, Chiesa ne. All. Nava.
MALNATE – Minimo sforzo, massimo risultato. E’ questo il riassunto della trasferta sul campo della Valceresio che ha chiuso il girone d’andata del campionato di C Gold. Un successo, quello ottenuto al PalaGasparotto, che ha permesso alla Hydrotherm di laurearsi campione d’inverno, in coabitazione con Lissone e Saronno; a un’analisi puramente matematica, Busto chiude (platonicamente) prima visto il +5 con i brianzoli e il -2 con gli “amaretti”, che però avevano precedentemente perso di 6 con i brianzoli.
Seconda, e ultima, gara senza Atsur, già rientrato in Italia dopo la conclusione delle qualificazioni olimpiche di pallavolo femminile svoltesi in Olanda, dove la moglie Flo Mejiners si è ben comportata nonostante l’eliminazione in semifinale delle “orange”. Una prestazione, però, quella dei biancorossoblù in controtendenza rispetto a quella offerta una settimana prima con Gallarate. Prova un po’ superficiale per i nostri, che sono praticamente sempre stati avanti – ultimo vantaggio interno sul 14-12 del 6′ – ma hanno lasciato che una volitiva Baj rimanesse in partita fino all’ultimo giro di lancette, avendo anche l’occasione, per due volte, di tornare a un solo possesso di svantaggio. Vantaggi oscillanti tra il 19-21 di fine primo quarto e il 23-36 firmato da capitan Azzimonti al 17′, tra il 34-48 in corrispondenza del gioco da tre punti di Croci a metà della terza frazione e, appunto, la conclusione aperta fallita da Bianchi a circa 90” dal termine sul 55-61.
Ora l’attenzione va subito al derby di domenica con Legnano, in casa, con un Atsur nuovamente a disposizione e con la consapevolezza di tutti che questa squadra potrà lottare per qualcosa di importante fino a che vorrà e fino a che lo desidererà ardentemente.
A questo link l’intervista di fine partita a coach Gianni Nava: https://www.facebook.com/basketbustoarsizio/posts/2715601368498247
I RISULTATI (15°turno): Busnago-Mortara 76-95, Gallarate-Lissone 58-63, Cantù-Gazzada 74-78, Saronno-Cermenate 93-66, Desio-Legnano 67-70, Valceresio-HYDROTHERM BUSTO 55-65, Nerviano-Rovello 73-50, riposa Calolziocorte.
LA CLASSIFICA: BUSTO, Lissone, Saronno 24; Gallarate 20; Desio, Mortara 18; Legnano 16; Rovello, Gazzada, Nerviano 12; Cantù 10; Cermenate 8; Busnago 6; Arcisate 4; Calolziocorte 2.