Busto Arsizio-Legnano è per forza di cose una sfida particolare. E’ sicuramente il match che meglio incarna il significato di derby per la nostra Città, seppur negli ultimi anni le due squadre hanno orbitato a due piani differenti, non fosse altro per la rivalità tra tigrotti e lilla che arriva dallo sport della pedata. Dopo essersi ritrovate di fronte nella gara d’andata, con il successo in volata dell’Hydrotherm in terra straniera, domenica 19 gennaio (ore 18 al PalaDrago di via per Samarate) Busto Arsizio e Legnano saranno opposte per la terza volta in stagione, se consideriamo anche il confronto in pre-stagione.

I Knights di coach Silvio Saini hanno di recente trovato la quadratura del cerchio e sono reduci da cinque vittorie nelle ultime sei uscite di un girone d’andata chiuso a quota 16 punti al settimo posto, in perfetta media playoff. Ultimo scalpo quello prestigioso di Desio, ottenuto tra l’altro in trasferta.

I nostri biancorossoblù sono invece reduci da due successi in questo primo scorcio di 2020, quello esaltante con Gallarate e quello più striminzito con la Valceresio di domenica scorsa. Punti preziosi che hanno permesso all’Hydrotherm di confermarsi in vetta alla classifica, arrivando al giro di boa davanti a tutti, seppur a braccetto con Lissone e Saronno.

«Il derby in casa contro Legnano – spiega coach Gianni Nava – rappresenta per la squadra un altro passo nella crescita visto che i Knights nelle ultime partite hanno davvero cambiato marcia, rientrando in maniera prepotente nelle otto ammesse ai playoff. Giocatori importanti sono Maiocco, ex capitano per parecchi anni ai tempi della A2 che viaggia a 10 punti e 6.6 rimbalzi di media a gara, il lungo Claudio Negri (10 rimbalzi e 12 punti a partita), l’ala Di Dio che ultimamente sta giocando minuti da play (10 punti di media in 27′ di utilizzo), la guardia Guidi (15 punti col 32% nel tiro da tre) e il nuovo acquisto Speronello (10 punti di media in 31 minuti di utilizzo nelle 9 gare fin’ora giocate). Dalla panchina entrano il lungo Corti e l’esperto esterno Angiolini oltre che i giovani “medi in ABA” Roncari e Fasani”.
In casa Busto migliorano le condizioni di Novati e Azzimonti: entrambi si sono allenati regolarmente in settimana. Intanto Atsur è rientrato dall’Olanda, dove aveva accompagnato la moglie convocata con la Nazionale del suo paese per il torneo preolimpico; il campione turco è rientrato in gruppo e domenica sarà del match.

IL PROGRAMMA (16°turno): Rovello-Valceresio, Mortara-Gallarate, Lissone-Cantù, Desio-Saronno, Gazzada-Nerviano, HYDROTHERM BUSTO-Legnano, Calolziocorte-Busnago, riposa Cermenate.

LA CLASSIFICA: BUSTO, Lissone, Saronno 24; Gallarate 20; Desio, Mortara 18; Legnano 16; Rovello, Gazzada, Nerviano 12; Cantù 10; Cermenate 8; Busnago 6; Arcisate 4; Calolziocorte 2.