Con largo anticipo rispetto all’inizio della stagione sportiva 2021-22, stante la rinuncia alla partecipazione del campionato di C Gold attualmente in corso, i vertici di Basket Busto Arsizio hanno già iniziato a programmare il futuro della società
L’attuale team manager Alessandro Bonicalzi viene promosso a general manager, e la sua società AB OIL & GAS diventerà la sponsor principale del Basket Busto Arsizio, che ne assumerà il nome.
Il main sponsor uscente Tiziano Barbera lascia e l’attuale general manager Carlo Speroni, rinuncia al suo ruolo, pur rimanendo attivo nella società, mettendo a disposizione di tutto lo staff dirigenziale la propria esperienza
Una sorta di sguardo al futuro, di ricambio generazionale, voluto e promosso dalla dirigenza, ben contenta di coinvolgere a tutto tondo l’emergente Bonicalzi, che potrà comunque contare su una nuova figura che entra a far parte del settore dirigenziale, ingaggiata nei giorni scorsi dal Presidente Fabio Ferrarini.
A vecchi e nuovi dirigenti, insieme allo staff tecnico, spetterà il compito di costruire la compagine che dovrebbe affrontare il prossimo campionato che con molta probabilità sarà quello di C Gold, anche se in verità la rinuncia all’iscrizione per la stagione in corso comporterebbe l’automatica retrocessione in C Silver. Il condizionale è d’obbligo in quanto è auspicabile il ripescaggio nella serie superiore.
«Vorrei ringraziare lo staff dirigenziale per la possibilità offertami – commenta il neo gm Bonicalzi – . Sarà per me una novità e sarà per me importante avere alle spalle delle figure esperte che mi aiuteranno in questa nuova avventura: la immagino colma di molte peripezie, ma mi sento pronto ad affrontarla.
Colgo con entusiasmo questo nuovo ruolo, con l’ambizione di porre le basi per una squadra che possegga un giusto mix fra gioventù ed esperienza. La missione che mi pongo è quella di investire sui giovani, al fine di avvicinarli il più possibile a questo mondo affinché anche Busto abbia la possibilità di guardare in alto. In questo senso va la scelta di confermare il nostro coach Stefano Gambaro, con la speranza che quest’anno possa mettere in campo le sue capacità, viste solamente in uno scorcio di stagione, peraltro soltanto in allenamento.
Con l’occasione voglio dare il benvenuto ad Alberto Grassi che ho avuto modo di conoscere in questi giorni, e mi auguro di costruire insieme a lui ed al coach una squadra competitiva, al fine di portarci più in alto possibile».
Soddisfazione anche nelle parole degli altri dirigenti, a partire dal Presidente: «Ringrazio tutti per la collaborazione – commenta Ferrarini -, che ha permesso di rimettere in moto la macchina societaria del Basket Busto Arsizio. In particolare un grazie speciale per il lavoro fatto a Tiziano Barbera, Carlo Speroni ed Alessandro Bonicalzi, al quale faccio un enorma in bocca al lupo per l’inizio della sua nuova avventura».
Passaggio di mano storico per l’ormai ex gm Carlo Speroni: «Sono molto contento di lasciare la mia carica ad Alessandro Bonicalzi, che con il suo entusiasmo travolgente sono sicuro potrà garantire una carica particolare a tutto l’ambiente. Lui sa che sul sottoscritto potrà sempre contare per un consiglio, una parola buona o una riflessione. Rimango ovviamente in società e concentrerò il mio impegno con maggior forza su aspetti più di natura gestionale e di coordinamento».
Gli fa eco il “signor Hydrotherm” Tiziano Barbera: «Ringrazio tutti coloro, vecchi e nuovi, che amano questa società e si adoperano quotidianamente per il bene di essa».

Ufficio stampa Basket Busto Arsizio