Seconda trasferta, secondo big-match e secondo derby per l’AB. Dopo l’esordio a Gallarate (e la successiva vittoria interna contro Basiglio), sabato 9 ottobre la squadra di Alberto Mazzetti sarà di scena a Gazzada, nell’impianto di via Matteotti, per incontrare la SetteLaghi, una delle quattro squadre attualmente a punteggio pieno nel nostro girone. La truppa di Zambelli arriva alla sfida di dopodomani dopo aver trafitto Milano3 (+20 esterno) e poi, in casa, Varese Academy (+9); una squadra, insomma, decisamente proiettata verso i piani alti della classifica, pronta a lottare fino in fondo per qualcosa di importante. In gialloblù evoluiscono diversi volti conosciuti alle nostre latitudini, a partire dal “pistolero” Federico Vai, che con noi ha condiviso molte gioie e pochissimi dolori da metà della stagione 2017/18, quella della promozione dalla C Silver di cui è stato tra i protagonisti. Poi Davide Bossola ed Emanuele Gerli, pur senza mai disputare un impegno ufficiale in maglia bustocca: entrambi, infatti, erano nel roster dell’anno passato. Tutti e tre sono elementi molto importanti nello scacchiere della squadra del presidente Pizzi, insieme a tanti altri giocatori di buonissima levatura come gli esterni Foti, Lepri e Somaschini, l’ala Caccianiga e il totem Dam Ferri.

L’ultimo precedente tra le due squadre è datato 9 novembre 2019, ventitre mesi fa, quando Busto passò a Gazzada in maniera convincente (65-81 il punteggio di quella sera con 18 di Grampa e 14 di Atsur). Il ritorno si sarebbe dovuto disputare a inizio marzo, ma fu la prima partita rinviata, e poi cancellata, per lo scoppio della pandemia.

«Giochiamo contro una squadra che un indubbio talento offensivo – commenta coach Mazzetti -, un pacchetto esterni sicuramente molto forte e tanto playmaking, e un reperto lunghi molto versatile e complementare. Complicato, poi, affrontare in trasferta una formazione che ha vinto due partite su due e, al tempo stesso, per quel che ci riguarda, sapere di avere ancora tante cose da migliorare. Dovremo rimanere molto concentrati e non concedere loro quelle cose che sono abituati a fare, individualmente e di squadra, e allo stesso tempo giocare una partita offensiva molto “libera” mentalmente, passandoci tanto il pallone, tenere alto il ritmo per avere dei vantaggi».

Palla a due alle ore 21 nell’impianto di via Matteotti. Arbitreranno Valerio Castoldi di Milano e Markel La Grotta di Monza.

IL PROGRAMMA (3° turno): Varese Academy-Mortara (oggi); Milano3-Nerviano; Saronno-Valceresio; Gazzada-Busto; Opera-Gallarate (domenica).
LA CLASSIFICA: Nerviano, Gazzada, Gallarate, Mortara 4; Saronno, BUSTO 2; Valceresio, Milano3, Varese, Opera 0.