L’AB esordisce nella neonata Coppa Lombardia. La manifestazione creata questa estate dal Crl della Fip vede al via anche la nostra società: la squadra di coach Alberto Mazzetti, esentata dal primo turno, scenderà in campo domani, mercoledì 3 novembre, a Venegno per affrontare il primo match da “dentro o fuori” che caratterizza l’intero torneo. Palla a due alle ore 21 nello storico impianto di piazza Aldo Moro a Venegono Superiore: i biancorossoblù affronteranno la squadra allenata da Tommy Gergati che milita in C Silver. Come Busto, anche i padroni di casa devono fare i conti con alcuni importanti infortuni: non saranno purtroppo della partita il playmaker Marco Santambrogio e il tiratore Giorgio Beretta, apprezzato ex di turno. Tra le fila venegonesi evoluiscono anche Jack Fedrigo e Nick Croci, altri due ex, tra i protagonisti della bellissima stagione 19/20, quando Busto viaggiava spedita nei piani altissimi della classifica di C Gold prima dell’arrivo della pandemia. Complice anche la sfortuna, in questo avvio di stagione i ragazzi di Gergati hanno raccolto 2 vittorie in 4 partite.

Pochi gli scontri diretti recenti: dopo i fasti condivisi in C2 fino al 2000/01 (1a e 6a), Busto e Venegono si sono affrontate solo nella stagione 14/15 in D: in entrambi i casi vinsero i bustocchi. In classifica le due squadre si piazzarono rispettivamente penultima e ultima, retrocedendo ai playout. Quella però fu l’ultima stagione in negativo per ambo le società, che da lì in poi cominciarono la risalita: Busto vinse la Promozione l’anno dopo, Venegono nel 2017.

«Venegono è indubbiamente una squadra da non sottovalutare – commenta l’assistente Daniele Piccolo – , piena di giocatori esperti, anche di categoria superiore e per questo costruita per provare a fare il salto di categoria nonostante i tanti infortuni che hanno funestato il roster dei nostri avversari di domani. Dal canto nostro, con la voglia di passare il turno, sarà l’occasione per ampliare le rotazione e dare spazio anche a chi fino a ora ha avuto meno occasioni di mettersi in mostra in C Gold, a partire da Niang che è giocoforza partito in quintetto nelle ultime due partite, e Alesina che si sta allenando molto bene».

Giovanni Ferrario – Ufficio stampa Basket Busto Arsizio