Social Osa Milano-AB Busto Arsizio 53-86 (7-25; 24-47; 38-69)
SOCIAL OSA: Baccalaro, Lucchini 2, Di Iorio, Valsecchi 12, Benevelli 5, Giaardini 4, Bosa 6, Molin 10, Campeggi 4, Malberti 8, Montalbetti, Lanzi 2. All. Avantaggiato.
BUSTO: Niang 2, Benzoni 7, Banfi 7, Gentili 7, Albique 3, Tredici 3, Alesina 3, Ben Salem 7, Romanò 14, Beretta 6, Tosto, Kulevicius 27. All. Mazzetti.
MILANO – Busto conquista una delle quattro posizioni e contemporaneamente mette nel mirino il secondo posto. Grazie a un avvio senza macchia e una prestazione solida, i biancorossoblù vincono in casa della Social Osa e, a un turno dal termine della regular season, tornano in terza posizione, rendendosi matematicamente irraggiungibili dalle squadre che inseguono dal quinto posto in poi.
Approccio sostanzialmente perfetto per la squadra di Mazzetti, precisa e chirurgica su ambo i lati del campo. 0-9 iniziale, 7-25 alla prima sirena, con un Kulevicius senza macchia (1/1 da 2, 4/4 da 3), protagonista assoluto e finalizzatore impeccabile del consistente lavoro fatto da tutti. La zona meneghina non intralcia il cammino dell’AB anche nel proseguo del match: Busto segna “in tutti i lughi e in tutti i laghi” con Ben Salem, Romanò, Gentili, ancora Kulevicius, Banfi, innescati dai tanti assist dei compagni, soprattutto Beretta oltre che Albique. A metà quarto è già +22, appena prima dell’intervallo lungo arriva il +25. Lo 0-11 che apre la ripresa, poi, è il sigillo definitivo su una gara che poi Benzoni e compagni interpretano con impegno fino in fondo, arrivando a toccare il massimo vantaggio (+35) al 38′, prima del 53-86 conclusivo.
Domenica prossima la AB sarà impegnata nell’ultimo impegno della seconda fase: al PalaDrago arriverà la Pallacanestro Milano. Una gara che, in caso di vittoria, potrebbe permettere ai bustocchi di giungere secondi dietro all’ormai leader Gallarate, posizione che consentirebbe di poter disputare l’eventuale “bella” sempre in casa. In caso di arrivo a pari punti a due si considererà lo scontro diretto; se invece si componesse un terzetto insieme a Pizzighettone e Lumezzane, a decidere le posizioni sarà il quoziente canestri (punti fatti diviso punti subiti) negli incontri che portano punti in questa seconda fase (scontri diretti con le altre quattro del proprio girone nella prima fase più dieci match del girone Gold).
Qui trovate l’intervista a fine partita a coach Alberto Mazzetti
https://youtu.be/mNzSfoLnZsw
Qui le immagini integrali della partita, sulla pagina Facebook della Social Osa
https://fb.watch/cUJJ0VX7mI/
https://fb.watch/cUJFuXtLki/
I RISULTATI (10°turno): Pizzighettone-Milano3 63-69, Social Osa Milano-BUSTO 53-86, Gazzada-Mazzano, Iseo-Pall.Milano 78-76, Gallarate-Bocconi Milano 80-63, Romano Lombardo-Lumezzane 70-88, Saronno-Gardone 89-74.
LA CLASSIFICA: Gallarate 28; Lumezzane* 26; Pizzighettone, BUSTO 26; Iseo 20; Pall.Milano, Saronno, Gazzada 18; Gardone, Cernusco 16; Social Osa, Bocconi 12; Romano, Mazzano, Milano3 8. (* = una gara in più).
Giovanni Ferrario – Ufficio stampa Basket Busto Arsizio